INCANTIERE | L’officina del canto popolare

Il canto popolare si monta e si smonta, si costruisce e si trasforma, si sposta e si muove, viaggia, evolve.

Come in un cantiere creativo il canto popolare si adatta alla storia e alle storie.

Come in un’officina il canto popolare non si imbalsama ma si tiene vivo, scoprendo che le lotte, gli amori, le fatiche, i dolori del passato sono ancora più che mai attuali.

cover incantiere3

Ogni lunedì dal 7 gennaio al Circolo Arci Corvetto, via Oglio 21 a Milano, le serate a tema dedicate al canto popolare. Di seguito il programma

lunedì 7 gennaio – Sacro e profano parte III – Pasquelle e befane: tra riti della luce e mondine con Silvia Rusignuolo

lunedì 14 gennaio – Malmaritate e altre belle buone lingue con Chelu Deiana

lunedì 21 gennaio – Alla scoperta del canto sardo parte III con Pino Martini Obinu

lunedì 28 gennaio – La Dea, la Mea e… Caterina Bueno con Camilla Caparrini

sabato e domenica 2 e 3 febbraio – A piena voce, a pieno cuore, a pieno corpo! Stage intensivo con Emmanuel Pesnot (fuori abbonamento) Circolo Arci La Scighera. Clicca qui per tutte le info

lunedì 11 febbraio – Canti di donne, di lavoro e di lotta- Cinturini con Livia Brambilla

lunedì 18 febbraio – Crinali | Canti dell’Appennino Tosco-Emiliano parte I con Camilla Caparrini

lunedì 25 febbraio – Crinali | Canti dell’Appennino Tosco-Emiliano parte II con Silvia Rusignuolo

lunedì 4 marzo – Canti sul lavoro in Piemonte con Giulia Jonica Lucà

lunedì 11 marzo | L’amore raccolto in natura e… Caterina Bueno con Silvia Rusignuolo

lunedì 18 marzo | Canto senza confini: l’Occitania con Livia Brambilla



Dieci incontri: 120 euro; singolo incontro: 15 euro

 infovoci@gmail.com


PROGRAMMA EDIZIONE PASSATA

8 ottobre – Alla scoperta del canto sardo parte prima – Pino Martini Obinu

15 ottobre – Canti di salina parte prima – Silvia Rusignuolo

22 ottobre – Canti di salina parte seconda – Camilla Caparrini

29 ottobre – Voci di miniera parte prima – Silvia Rusignuolo

5 novembre – Alla scoperta del canto sardo parte seconda – Pino Martini Obinu

12 novembre – Canti di donne, di lavoro e di lotta – Livia Brambilla

19 novembre – Tra sacro e profano parte prima – Silvia Rusignuolo

26 novembre – Voci di miniera parte seconda – Camilla Caparrini

3 dicembre – Siam sicuri di saperli? Il Galeone e Morti di Reggio Emilia – Livia Brambilla

10 dicembre – Tra sacro e profano parte seconda – Camilla Caparrini

abbonamento ai dieci incontri 120 euro; singolo incontro 15 euro

per info e iscrizioni: infovoci@gmail.com


Voci di miniera

Canti di lavoro, di lotta e di migrazione, che danno voce alla fatica di chi si inoltrava nelle viscere della terra ma anche all’orgoglio dell’appartenenza alla propria categoria. Il rischio della vita, la denuncia sociale e politica, il dolore di chi resta.

Canti di salina

Durante la raccolta del sale il canto scandiva i ritmi del lavoro consentendo al tempo stesso ai salinari di contare la quantità di sale raccolta. Esso veniva generalmente intonato da chi teneva la conta sulle misure in legno, ma era eseguito anche da uno degli operai. Anche sulle vie del sale il canto migra e valica i confini degli Stati.

Tra sacro e profano

Il mondo popolare celebra anche cantando spirito e materia in un tutt’uno. Non sempre questo repertorio in Italia è accolto dalla Chiesa, ma si tramanda fuori dai luoghi ufficialmente sacri, per accompagnare i principali riti religiosi e lo scorrere delle stagioni.

Alla scoperta del canto sardo

Il mondo del canto sardo è vasto e variegato. Nelle due serate dedicate partiamo da Sa Cotzula e ci addentriamo in “su zilleri” (la bettola), in mezzo ai canti burleschi e talvolta volgari degli avventori. E poi Unu Ballu cantau: un canto a ballo della Barbagia “unu Dillu” o Ballo zoppo, in due quarti.

Canti di donne, di lavoro e di lotta

Le donne hanno un ruolo spesso da protagoniste nel canto popolare e non solo nei canti d’amore. Cantavano le mondine, cantavano le staffette partigiane, cantavano le tessitrici di juta, le filandere, le lavandaie. Raccontando le loro fatiche e rivendicando i loro diritti.

Siam sicuri di saperli? Il Galeone e Morti di Reggio Emilia

Due grandi classici del canto popolare e sociale che… si pensa sempre di conoscere a menadito. E invece, alla prova dei fatti… com’è che fa la mia voce? E il ritmo? Le pause? I respiri? Un bel ripasso per chi crede di saperli, una scoperta per chi si avvicina al canto popolare.